Napoli, violenta il figlio di 11 anni lo vende online ai pedofili: arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Marzo 2015 13:31 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2015 13:32
Napoli, violenta il figlio di 11 anni lo vende online ai pedofili: arrestato

Napoli, violenta il figlio di 11 anni lo vende online ai pedofili: arrestato

NAPOLI – Ha violentato ripetutamente il figlio di 11 anni e poi messo online le foto per attirare pedofili potenziali “clienti”. Una storia che arriva da Napoli, protagonista un uomo di 44 anni finito in manette. La mamma del bambino, e moglie dell’uomo, quando è venuta a conoscenza della vicenda è svenuta.

La piccola vittima invece ha raccontato solo dopo qualche pressione le terribili violenze cui era sottoposto, probabilmente per vergogna e senso di colpa come spesso accade ai bambini vittime di violenza.

Le violenze sarebbero andate avanti per circa un anno. L’uomo trascorreva buona parte del tempo libero in rete per organizzare incontri di tipo sessuale tra i pedofili e il figlio. La vicenda è stata fermata dagli investigatori grazie a una trappola: alcuni agenti di polizia municipale si sono finti, in rete, potenzialmente interessati. In questo modo hanno scoperto nome e cognome del padre, che in rete usava vari nick name, e hanno fatto scattare le manette.

La madre, il figlio e un altro figlio, sempre minori, sono ora seguiti da psicologi e assistenti sociali.