Roma, muore cingalese all’Infernetto: è l’unica vittima del nubifragio

Pubblicato il 20 ottobre 2011 17:55 | Ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2011 20:19

ROMA – Ha portato in salvo la moglie e i due figli, poi ha ceduto alle acque che avevano invaso il piccolo seminterrato in cui viveva la famiglia, in via Castelporziano, zona Infernetto di Roma.

L’uomo, un immigrato dello Sri Lanka di 32 anni, è  l’unica vittima accertata del nubifragio che si è abbattuto giovedì 20 ottobre sulla capitale dalle prime luci dell’alba.

Intanto, i Vigili del Fuoco sono ancora al lavoro con oltre 250 uomini e mezzi anfibi arrivati anche da altre province del Lazio. Il 118 ha ricevuto, solo nella mattinata, un numero di chiamate quattro volte superiore alla media.

Le operazioni di soccorso all’Infernetto (foto LaPresse):