Nuda e crocifissa a Firenze. Nello stesso posto un anno fa una prostituta…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Maggio 2014 14:10 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2014 14:15
Il cavalcavia di via di Ugnano a Firenze

Il cavalcavia di via di Ugnano a Firenze

FIRENZE – Un anno fa, nello stesso posto e nella stessa posizione in cui oggi, lunedì 5 maggio, è stato trovato il cadavere della donna morta e crocifissa, una prostituta fu violentata e rapinata. E anche allora la donna era stata legata alla sbarra. La prostituta, una donna italiana di 46 anni, a marzo dello scorso anno, denunciò di essere stata immobilizzata, violentata e rapinata della borsa da un cliente, proprio nella stessa strada, in via del Cimitero di Ugnano, nei pressi del cavalcavia sotto l’autostrada A1. 

La donna era stata ritrovata dei carabinieri a terra, nuda, i polsi legati con dei lacci a una transenna spartitraffico.

Avvicinata da un cliente in via di Novoli, alla periferia nord della città, la donna era stata poi convinta a salire sulla sua auto. Ci sarebbero altri due casi simili, nella stessa zona, ma le donne sarebbero sempre state ritrovate vive.