Olgettine, Aris Espinosa: “Sesso con Berlusconi? Sono fatti miei”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Marzo 2015 12:54 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2015 12:55
Olgettine, Aris Espinoza: "Sesso con Berlusconi? Sono fatti miei"

Aris Espinosa

MILANO – “Se ho fatto sesso con Silvio Berlusconi? Se anche fosse successo sono cose private”: a dirlo è Aris Espinosa, una delle ragazze del residence di via Olgettina coinvolte nello scandalo Ruby sulle “cene eleganti” nella villa villa di Arcore dell’ex presidente del Consiglio.

Al programma di Radio 24 “La Zanzara” la giovane dominicana ha detto:

“Noi Olgettine siamo state trattate come animali, come criminali. Ho subito una perquisizione dove sono stata trattata come una criminale. Hanno guardato ovunque, sequestrato oggetti, visto nelle mutande, mi hanno perquisito pure il corpo. Non è gradevole, non capisco a che serva dato che ci sono le intercettazioni. I soldi pubblici vanno spesi non per andare a guardare nell’abitazione delle ragazze”.

Ad un certo punto i conduttori le hanno domandato: “Ora che Berlusconi ha interrotto i pagamenti come se la passa?”. E lei:

“Non ho difficoltà economiche. Berlusconi mi ha sempre aiutato, si è sempre preso cura di me. E’ un grande amico. Ma questa storia ha distrutto la mia vita, l’ha fatta sparire. Non ho più una vita normale, non vivo come una ragazza della mia età, non riesco più ad andare avanti”.

Su Francesca Pascale, che sostiene che Espinosa e le altre ragazze abbiano approfittato di Berlusconi, Espinosa dice:

“Se l’ha detto, sì. Lei non ha voce in capitolo su queste cose. E’ sotto indagine anche lei? Io non l’ho mai calcolata. Parla di cose su cui non è informata. Col Presidente c’è un bellissimo rapporto di amicizia, non mi sono approfittata di lui. Altrimenti non mi cercava, si sente anche dalle intercettazioni”.