Spagna, consigliera nei guai per un video hard

Pubblicato il 6 settembre 2012 19:28 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2012 19:28

MADRID – Un video hot casalingo, diffuso inaspettatamente in rete. Forse, anche un complotto politico. Con questi ingredienti una consigliera comunale socialista di un comune della regione di Toledo, Olvido Hormigos, ha visto la sua carriera finire a rischio. Dapprima, infatti, Hormigos ha pensato alle dimissioni. Poi però ha detto pubblicamente di non aver nessuna colpa per la diffusione di un video privato e, anzi, di sentirsi la vittima di una pesante violazione della privacy.

Per questo un giudice ha aperto un fascicolo per il reato di violazione della privacy, proprio mentre la bella consigliera si è presentata davanti alla stampa per rispondere a chi la accusava di aver (seppur involontariamente) infangato l’istituzione da lei rappresentata. “Non volevo certo diffondere quel video – ha detto la consigliere comunale – ma ovviamente io non ho commesso alcun delitto. Sono dei momenti intimi ripresi da una telecamera all’interno della mia abitazione”.

Ma la polemica non si placa: qualcuno ha malignato sul partito d’opposizione, il Partido popular locale, che potrebbe aver intenzionalmente diffuso il video per compromettere la carriera di una rappresentante del partito di maggioranza in giunta.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other