Paola Bacchiddu: “Dopo quello che ho fatto Tsipras mi ha demansionato”. Quella foto del lato b…

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2014 14:18 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2014 14:31

ROMA – Paola Bacchiddu, capo della comunicazione della lista Tsipras che in piena campagna elettorale postò sul web la foto del suo lato b per protestare contro l’indifferenza dei media per la sua lista, è stata invitata a tornarsene a casa. “Dopo quella foto sono stata demansionata”, racconta la stessa Bacchiddu ad Affaritaliani.

Era lo scorso 2 maggio. Una foto, postata sul proprio profilo Facebook, dove la Bacchiddu si diceva pronta ad “usare qualsiasi mezzo” per far parlare i media dell’Altra Europa per Tsipras. Oggi, dopo le elezioni che hanno consegnato al partito almeno tre seggi europei, la giornalista si sfoga e si prende i meriti del risultato:

Il mio culo? Può essere servito a far circolare il nome della lista. Poi dietro c’è un lavoro serio dei candidati e dei comitati. Diciamo che è stato un volano. Ma sono molto delusa dai garanti e da Barbara Spinelli. Da quel giorno sono stata demansionata e mi è stato fatto sapere che la mia presenza non era più gradita”.

La foto “incriminata”:

Paola Bacchiddu e la foto in bikini per lanciare la lista Tsipras: Mi hanno cacciata