Pechino, modelle nude nella Città Proibita. Proteste sul web: “FOTO oltraggiose”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Giugno 2015 10:27 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2015 12:12

PECHINO – Alcune modelle fotografate nude nella Citta Proibita di Pechino, l’ex palazzo imperiale, hanno fatto infuriare gli utenti dei social network cinesi che hanno parlato di “oltraggio” ad uno dei simboli della civiltà cinese. A postare le immagini  sul sito di microblogging cinese Sina Weibo è stato il fotografo Wang Dong: nelle foto, le donne posano completamente svestite mettendo in vista le loro parti intime appoggiate alle antiche pietre.

A puntare il dito contro il fotografo non è stato tanto il nudo ma il fatto che si tratta di uno dei simboli della civiltà cinese. “Si è trattata di una vera e propria profanazione” hanno commentato molti utenti sui social media aggiungendo di essersi sentiti offesi da quelle immagini. “Stavo solo facendo il mio lavoro e non avevo intenzione di generare oltraggio”  si è giustificato Wang, aggiungendo di non aver arrecato disturbo e che nessuno poteva vedere ciò che stava facendo.

Il palazzo è però meta di turisti da tutto il mondo e anche nelle sue immagini si vede qualcuno che passeggia dietro alle modelle. Sembra quindi che Wang abbia raccontato il falso. Il South China Morning Post ha riferito che la direzione del museo non ha ancora commentato quanto accaduto. Quello che non è chiaro è se il fotografo avesse o meno l’autorizzazione.

 

5 x 1000