Agordino (Belluno), le mamme accusano il prete di abusi sui figli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 febbraio 2014 10:34 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2014 10:44
Il Gazzettino, la prima pagina di oggi (28 febbraio 2014)

Il Gazzettino, la prima pagina di oggi (28 febbraio 2014)

AGORDINO (BELLUNO) – Il riserbo per ora è massimo, e non si conosce il nome del prete, e neanche delle vittime. Resta la notizia: la procura di Belluno ha ascoltato in questi giorni dieci mamme di Agordino e ha iniziato ad indagare su presunti abusi sessuali su alcune ragazzine da parte del parroco locale.

L’indagine, come scrive il Gazzettino, è aperta ormai da qualche tempo, ma solo in queste ore è venuta parzialmente alla luce.

In paese si è alzato un muro in difesa del prete, in molti parlano di insinuazioni vigliacche ma tra i parrocchiani, per ora, nessuno se la sente di parlare con i cronisti. E il parroco, per ora, “appare sereno”, come scrive il Gazzettino.