Platinette: “Ilaria D’Amico? Sembra una trans…ben fatta”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Febbraio 2015 16:33 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2015 16:33
Platinette: "Ilaria D'Amico? Sembra una trans...ben fatta"

Platinette: “Ilaria D’Amico? Sembra una trans…ben fatta”

ROMA – Ilaria D’Amico? Secondo Platinette assomiglia a una trans. Anche se ben riuscita. Il conduttore e cantante (vedi l’ultima edizione di Sanremo) Mauro Coruzzi, in arte Platinette, ha detto che la D’amico “sembra una trans ma è una delle migliori o meglio, se fossi in transito di genere, spererei di assomigliarle. Poi, per le intellettuali che alla sera si fanno fare goal da Buffon, non posso che provare invidia. Vorrei essere al posto suo”.

Platinette poi risponde alle accuse di Fabio Canino, secondo cui avrebbe strumentalizzato la partecipazione a Sanremo:

“Canino è come me, dovrebbe essere solidale. Non sfrutto il mio orientamento sessuale per avere notorietà. In un momento del genere mi aspetto solidarietà anzicché la contrapposizione come fa Fabio. Tra persone che possono condividere lo stesso percorso, questo spirito andrebbe praticato. Fabio è un ottimo professionista ma se non gli piace la canzone è un conto mentre da qui a fare delle accuse di strumentalizzazione ne è un altro. La genesi della collaborazione musicale con Grazia Di Michele è una specie di romanzo di appendice, si è costruita nel tempo; la canzone è nata molto prima e indipendentemente dal Festival due anni fa. Non voglio certo fare il cantante ma il mio è stato un omaggio ad una passione. Avevano tutti forse un po’ di pregiudizi sulla mia abilità canora ma insomma bisogna ricordare che la canzone non è solo espressione del fiato nei polmoni e di quanto uno tiene una nota ma c’è anche un modo di cantare recitando come Leonard Cohen”.