Playboy, le 8 regole per portare una donna all’orgasmo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Giugno 2015 14:10 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2015 14:10
Playboy, le 8 regole per portare una donna all'orgasmo

La famosa scena del finto orgasmo di Meg Ryan

ROMA – Playboy consiglia: ecco come portare una donna all’orgasmo più intenso della sua vita. Sono otto regole, ma la chiave è mettere il suo piacere davanti a quello proprio.

Nell’articolo, Jenny Block  ricorda che

prima di addentrarci al cuore della questione, ricorda che le condizioni ambientali e temporali sono fondamentali. Le donne si devono sentire rilassate, sicure e nel pieno del confort. Altrimenti addio orgasmo.

Ecco le 8 regole imprescindibili se vuoi far esplodere la tua donna di piacere:

1. Prenditi tutto il tempo necessario tra le gambe – La maggior parte delle donne si eccita terribilmente con un bacio. Sulla bocca, sul collo, tra le spalle, sul seno. Ancora meglio se accostato a dei morsetti e succhiotti. Procedi lentamente. Non correre in questa prima fase e ascolta quello che ti dice il suo corpo.

2. Toccala ovunque, tranne… – Posizionatevi tra le gambe, in modo da avere pieno accesso alla sua figa. Massaggiate, annusate, baciatele le cosce. Avvicinatevi con le dita alle labbra esterne, stando attenti a non toccare il clitoride. La chiave è costruire e aspettare. Più a lungo le farete pensare: “Per favore Dio, fa che mi tocchi il clitoride o impazzisco”, più esplosivo sarà il suo orgasmo.

3. Guardare, ma non toccare – Una volta che inizia a spingere i fianchi verso di te e il suo respiro si fa pesante, apritele le labbra e guardate dentro per almeno un minuto. Le donne amano essere ammirate. Sapere che il partner non vede l’ora di toccarla e assaporarla, la fa sentire desiderabile e abbassa le inibizioni.

4. Saper ascoltare – La lingua è il miglior amico del clitoride. È umida e calda. E agile. Inizia a muoverla lentamente, in verticale, quindi aumenta la velocità e la pressione. Ogni donna è diversa. Quindi prova a succhiare, leccare e mordere con velocità e pressione variabili. Sperimenta tutto e ascolta i suoi spasmi.

5. Il clitoride è la star – Per gli uomini, la vagina è la mecca per l’orgasmo. Ma per le donne, la vulva svolge un ruolo di supporto. Una volta che hai coinvolto il clitoride, manda un dito in profondità e muovilo lentamente. Ma non ti dimenticare mai del clitoride, continua a stimolarlo, con la lingua e le labbra. Inizia con un lento movimento fuori e dentro, fai esperimenti di profondità e velocità. Non tutte le donne amano sentirsi toccare troppo profondamente. Fai attenzione e sperimenta. Lascia che ti guidi.

6. Non avere paura di chiedere – “Come ti senti?” “Continuo così?” “Ti piacerebbe più veloce?”.

7. Considera la porta sul retro – Lo sappiamo che è una questione controversa. Ma quel luogo segreto è la patria di molte, molte terminazioni nervose. Si consiglia di sfiorare l’apertura e chiederle: “Ti piace?” In questo modo le dimostri di rispettare i suoi confini e desideri.

8. Regalale un orgasmo indimenticabile – Con due o tre dita dentro la vagina, un dito che gioca con l’apertura del suo ano, e la bocca (o un vibratore) sul clitoride. Tieni il passo con quello che ti dice il suo corpo. Incoraggiala a respirare e lasciarsi andare. Dille che ami il suo corpo e il modo in cui si muove. Più di ogni altra cosa: segui il suo comando. Arriverà con un salto improvviso o un vertiginoso e prolungato orgasmo. Può venire e fermarsi. O può venire e volerne ancora. Così è il suo orgasmo. Tu crei il percorso. Ma è il suo viaggio da raggiungere. E il tuo ruolo è quello di goderti il viaggio.