Pordenone, scritte hard sull’auto: lo stalker è il vicino di casa pensionato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 ottobre 2014 16:36 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2014 16:38
Pordenone, scritte hard sull'auto: lo stalker è il vicino di casa pensionato

Pordenone, scritte hard sull’auto: lo stalker è il vicino di casa pensionato

PORDENONE – Per un anno quasi ogni giorno si era ritrovata la macchina coperta di scritte offensive e hard e di bigliettini  con oscenità. Alla fine ha deciso di sporgere denuncia per stalking. Ed è venuto fuori che lo stalker era il vicino di casa.

E’ successo a Pordenone, riferisce Cristina Antonutti sul Gazzettino. La vittima è una nota commerciante della città, il molestatore un pensionato di 63 anni.

L’uomo è andato a processo e ha ottenuto il rito abbreviato, ottenendo lo sconto di un terzo della pena. E’ stato condannato a quattro mesi di reclusione, ma, se pagherà i danni alla vittima, potrà beneficiare della sospensione condizionale della pena.

E’ quanto ha deciso il giudice disponendo una provvisionale immediatamente esecutiva di 10 mila euro e riconoscendo alla parte civile 3 mila di spese legali.