Qual è il miglior materasso per fare l’amore? A molle facilita il ritmo, in lattice…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2015 16:58 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2015 16:58
Qual è il miglior materasso per fare l’amore? A molle facilita il ritmo, in lattice...

Qual è il miglior materasso per fare l’amore?

ROMA – Quali sono i migliori materassi per fare l’amore? Quali sono le posizioni consigliate in base al tipo di materasso scelto? Secondo i dati raccolti da reali esperienze dei consumatori, e riportati su Dagospia, ecco il confronto tra diversi tipi di materassi per quanto riguarda diverse caratteristiche importanti per i momenti di intimità di coppia.

Materassi a molle – Circa il 74% dei proprietari di materassi a molle ritengono che il proprio materasso raggiunga un punteggio sufficiente o sopra la media per questa piacevole attività di coppia. Il restante 26% lo reputa al di sotto della media. Molti modelli di materassi a molle, specialmente quelli senza molle insacchettate che isolino i movimenti, hanno un effetto molleggiato. Questo effetto può aiutare i partner a prendere il ritmo. Inoltre i materassi a molle spesso rendono i movimenti più semplici, a meno che non siano provvisti di uno spesso strato superiore in foam o che abbiano sviluppato degli affossamenti.

I materassi a molle, specialmente i modelli più economici, possono non essere così capaci di assorbire l’energia come altri tipi e le molle possono fare rumore. Di conseguenza, è possibile che le persone che si trovano in camere attigue sentano i vostri momenti di intimità.

Materassi in memory foam – Circa il 61% dei proprietari di materassi in memory foam pensa che il proprio materasso sia nella media o al di sopra per quanto riguarda il suo essere adatto all’intimità. Il restante 39% ritiene che non sia particolarmente adatto all’amore. E’ importante notare che i materassi in memory foam a bassa o media densità tendono ad essere maggiormente apprezzati rispetto a quelli ad alta densità. Alcuni apprezzano il proprio letto per l’intimità ma non per dormire, e viceversa. Inoltre, sembra che le persone disposte a modificare un po’ le proprie pratiche amorose in base alle caratteristiche del proprio materasso, invece che combatterle, risultino maggiormente soddisfatte in merito al suo essere adatto all’intimità.

Dal momento che il materasso in memory foam è pesante, assorbe i movimenti e non rimbalza, il letto si muove poco durante l’atto. In questo modo, le persone che si trovano nella stanza a fianco non si accorgeranno di nulla. Questo materasso fa in modo che ginocchia, fondoschiena, gomiti, mani e così via non siano scomodi. In questo modo, è possibile rimanere nella stessa posizione a lungo senza provare fatica o disagio.

I materassi in memory foam sono però poco molleggiati. Per alcune persone, questo rende difficile prendere il ritmo e può causare problemi durante l’intimità. Impedisce i cambi di posizione. Inoltre, considerata la sensibilità alla temperatura dei materassi in memory foam, questo è particolarmente vero in camere nelle quali c’è un’alta temperatura.

Materassi in lattice – Circa il 78% dei proprietari di materassi in lattice credono che il proprio materasso raggiunga un punteggio buono o al di sopra della media quando si tratta di intimità. Gli altri ritengono che siano al di sotto della media.

I materassi in lattice offrono un comfort sufficiente, che consente di ridurre il disagio provato a livello di caviglie, fondoschiena, gomiti, mani e così via. Questo permette alle persone di rimanere nella stessa posizione a lungo senza avvertire fatica.?Facilità di movimento. A differenza del memory foam, il lattice tende a rendere i movimenti più semplici e questo permette di cambiare posizione più spesso.

Alcuni materassi in lattice possono sviluppare compressioni e affossamenti in corrispondenza dei punti nei quali ricade il peso di una persona, facendo sì che la superficie non rimanga piana. La mancanza di una superficie piana può rendere l’amore più scomodo e meno piacevole. Poco o per niente molleggiati. Il lattice assorbe il movimento in larga misura e, di conseguenza, tende ad essere poco o per nulla molleggiato.

Materassi gonfiabili – Circa il 60% dei proprietari di materassi gonfiabili ritiene che il proprio materasso raggiunga buone prestazioni. Il restante 40% ritiene che il suo punteggio sia sotto la media. Rispetto ad altri modelli, le persone che possiedono un materasso gonfiabile tendono a dividersi nettamente su questo punto. In altre parole, le persone tendono ad amarli o odiarli per quanto riguarda l’intimità.

I materassi gonfiabili, grazie alla possibilità di regolarne la rigidità, permettono una varietà di posizioni perché la loro durezza può essere modificata per essere in grado di adattarsi al meglio a diverse posizioni.?Comfort. I materassi gonfiabili sono in grado di ridurre la pressione e questo comporta un maggiore comfort per ginocchia, fondoschiena, gomiti, mani e così via. Questo permette a una persona di mantenere una posizione più a lungo senza provare fatica o disagio.?

I proprietari di materassi gonfiabili dicono che il proprio materasso presenta una divisione nella parte centrale, dove si incontrano le due camere d’aria. Questo, secondo la loro esperienza, può rendere difficile e scomodo stare sdraiati nella parte centrale del letto e restringe l’intimità a un solo lato del materasso, dove lo spazio può non essere sufficiente.

Materassi ad acqua – Circa il 70% dei proprietari di materassi ad acqua ritengono che il proprio materasso raggiunga un punteggio nella media o superiore per quanto riguarda il rapporto amoroso. Gli altri assegnano al proprio materasso un punteggio sotto la media.

I materassi ad acqua sono sensibili alla pressione, per cui evitano che ginocchia, fondoschiena, gomiti, mani e così via provino dolore. Questo permette di mantenere la stessa posizione più a lungo senza provare fatica o disagio. Inoltre questi materassi sono pesanti, non si muovono durante il rapporto e tendono a non fare rumore. In questo modo, è possibile rimanere in intimità senza che le persone nella stanza vicina se ne accorgano. Lo svantaggio dei materassi ad acqua, che non siano stati riempiti adeguatamente, è che rendono difficili i movimenti e i cambi di posizione.