photogallery

Regista patteggia 2 anni per abusi su ragazzino di 11 anni

Regista patteggia 2 anni per abusi su ragazzino di 11 anni

Regista patteggia 2 anni per abusi su ragazzino di 11 anni

RAVENNA – Ha patteggiato 2 anni, con pena sospesa e non menzione nel casellario giudiziale il regista accusato di aver compiuto atti sessuali con un bambino di undici anni. Ha scelto di patteggiare, ha detto, come ha riferito il Giornale di Brescia, per

“la precisa e unica volontà di definire in tempi rapidi le contestazioni di addebito, evitando insopportabili e gravissime ulteriori tensioni emotive, prolungate strumentalizzazioni mediatiche che coinvolgono e hanno coinvolto soggetti estranei alla vicenda”.

Il regista era stato arrestato nell’estate 2016 dalla polizia di Ravenna, al suo arrivo da un viaggio all’estero all’aeroporto di Orio al Serio (Bergamo). L’uomo era stato bloccato in esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Ravenna, città nella quale vengono collocati contatti sessuali, per essere poi accompagnato ai domiciliari.

 

 

To Top