Ribery e Benzema a processo per rapporti con la escort minorenne Baby Zahia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2014 20:42 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2015 17:43

baby zahiaPARIGI – Parte a Parigi il processo alle due star del calcio francese, Franck Ribery e Karim Benzema, accusati di aver avuto rapporti sessuali con la squillo, minorenne all’epoca dei fatti, Zahia.

Nella vicenda, che venne fuori prima del Mondiale di calcio del 2010, i due giocatori del Bayern di Monaco e del Real Madrid, sono sospettati di aver avuto relazioni sessuali a pagamento con la baby escort, rispettivamente nel 2009 a Monaco e nel 2008 a Parigi.

Durante le indagini, Ribery ha detto di non sapere che Zahia non avesse ancora compiuto 18 anni, mentre Benzema ha negato di aver avuto un rapporto con la ragazza. Tesi, quelle dei calciatori, confermate dalla escort.  Da parte sua, infatti, Zahia ha spiegato di aver mentito sulla sua età e detto di essere maggiorenne.

I due calciatori non si presenteranno alla sbarra e non è affatto detto che lo faranno nei prossimi giorni. Secondo il suo legale, neanche Zahia intende partecipare direttamente al processo.

”Non chiede niente”, se non che i due calciatori vengano scagionati, ha aggiunto il suo avvocato, Daniel Vaconsin. Dall’inizio dell’affaire, che l’ha resa celebre, Zahia si è lanciata nella creazione lingerie di ”haute couture”. Il processo dovrebbe durare quattro giorni.