photogallery

Robot potranno fare sesso, tra di loro o con uomini

Pris, la replicante di Blade Runner

Pris, la replicante di Blade Runner

ROMA – I robot potranno fare sesso, si potranno replicare? Sì, rispondono alcuni esperti: entro 30 anni i robot potranno fare sesso, tra di loro e anche con gli essere umani. George Zarkadakis, uno dei più importanti ingegneri di IA (intelligenza artificiale), conferma tutto.

“L’uomo ha creato il suo doppio… ora è un problema suo” si leggeva nella locandina di Blade Runner. Ma preso, tutto questo potrebbe non essere più solo fantascienza. E la realtà, come sempre, potrebbe superare l’immaginazione: “I robot – spiega Zarkadakis – potrebbero riprodursi anche con gli essere umani e dare vita a nuove specie ibride“. Zarkadakis inoltre avverte che in questo futuro, vero o fantascientifico che sia, bisognerà stare attenti anche ai virus, quelli informatici, trasmissibili attraverso il sesso con i robot esattamente come oggi avviene con l’Hiv tra gli essere umani.

Secondo Kevin Warwick (Institution of Engineering and Technology) invece sostiene che semplicemente i robot potrebbero stamparsi la propria prole, le nuove generazioni, attraverso le stampanti 3D.

Ormai quasi tutto è possibile sostiene un altro professore, Warwick: “Esistono già robot con un cervello in parte biologico, in parte tecnologico. Questa non è solo fantascienza e dobbiamo iniziare a ragionare sulle conseguenze etiche e sociali”.

To Top