Roma, dà un passaggio ad un transessuale: derubato e aggredito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2015 12:25 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2015 12:25
Roma, da un passaggio ad un transessuale: derubato e aggredito

(Foto d’archivio)

ROMA – Aggredito e derubato da due transessuali a cui aveva dato un passaggio. E’ successo ad un uomo romano all’Eur, scrive il Messaggero.

La notte tra venerdì e sabato l’uomo passava in auto in via Nepal quando ha acconsentito a dare un passaggio ad una donna, o almeno così lui pensava. Scrive il quotidiano romano:

“La vittima ha riferito agli agenti intervenuti sul posto di aver dato poco prima un passaggio a uno degli aggressori, convinto fosse una donna. Quando però si è accorto che la persona seduta accanto a lui era un transessuale lo avrebbe invitato a scendere. Ripartito si è reso conto di essere stato derubato di due telefoni cellulari custoditi all’interno dell’abitacolo. Tornato indietro ha bloccato il ladro chiedendogli la restituzione dei telefoni ma questo ha iniziato a urlare richiamando l’attenzione di altri due transessuali che, avvicinatisi alla vittima, prima hanno iniziato a colpire la sua auto con delle grosse pietre e poi uno di loro, utilizzando una scarpa, ha iniziato a colpirlo ripetutamente.

Quando sono arrivati i poliziotti, sul posto erano ancora presenti due degli aggressori intenti a picchiare l’uomo, immediatamente bloccati. Uno dei due è stato trovato in possesso di uno dei telefoni rubati, poi restituito al proprietario. Accompagnati negli uffici del commissariato Esposizione, i due stranieri, identificati per B.S.M. e N.B., brasiliani di 28 e 30 anni, sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso. Proseguono le indagini per l’identificazione del terzo complice”.