Roma. Perde hard disk a Villa Pamphili: dentro foto e file pedopornografici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Luglio 2014 14:34 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2014 14:43
Roma. Perde hard disk a Villa Pamphili: dentro foto e file pedopornografici

Roma. Perde hard disk a Villa Pamphili: dentro foto e file pedopornografici

ROMA – Un hard disk con foto perdopornografiche è stato trovato a Villa Doria Pamphili nel 2010 a Roma e la mattina del 10 luglio il proprietario è stato identificato e arrestato dai carabinieri. Si tratta di un musicista di 39 anni e originario di Roma, che è stato arrestato con le accuse di detenzione, distribuzione e divulgazione di materiale pedopornografico.

Le indagini che hanno portato all’arresto dell’uomo iniziano nel 2010, quando un passante trova l’hard disk nel parco di Villa Pamphili e lo consegna ai carabinieri. Tra i vari file archiviati gli agenti trovano foto e video con contenuti pedopornografici.

Identificato il proprietario, sono scattate una serie di perquisizioni durante le quali hanno sequestrato computer e altri numerosi supporti informatici su cui il musicista, un single che abita nel quartiere San Giovanni, aveva minuziosamente catalogato oltre 80mila file con materiale di natura inequivocabilmente pedopornografica.

A quanto accertato, l’uomo utilizzava il programma “Peer to peer” per condividere foto e video su internet. L’uomo ora si trova agli arresti domiciliari ed è stata disposta la disattivazione di tutti gli apparati telefonici e informatici. E intanto proseguono le indagini per risalire agli altri utenti con cui condivideva i file.