Roma, pratiche veloci in cambio di sesso: “Le Iene” mettono nei guai impiegato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 ottobre 2014 15:03 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2014 15:05
Roma, pratiche veloci in cambio di sesso: "Le Iene" mettono nei guai impiegato

Roma, pratiche veloci in cambio di sesso: “Le Iene” mettono nei guai impiegato

ROMA – Favori sessuali in cambio di pratiche amministrative più veloci. E’ la storia raccontata, e documentata da Le Iene, che viene da Fonte Nuova, comune alle porte di Roma.

La trasmissione, dopo alcune segnalazioni, ha organizzato una trappola. Una ragazza moldava si è rivolta all’impiegato comunale in questione per avere un documento urgentemente. Dotata di telecamera nascosta, la ragazza si è sentita rispondere che il documento poteva averlo in fretta ma solo in cambio di “favori sessuali”.

Quando l’uomo ha fatto esplicitamente la richiesta è entrato in scena l’inviato delle Iene. L’uomo si è allontanato a piedi e la scena ha attirato la curiosità dei passanti che hanno fatto qualche foto e l’hanno postata sul gruppo Facebook “sei di Tor Lupara se…”. L’uomo ha 53 anni è sposato e ha due figli. Nessuna indagine amministrativa interna è partita, in attesa della messa in onda del servizio.

Il sindaco ha annunciato che «in via precauzionale ha revocato immediatamente – fanno sapere dal Comune – la delega di firma ai dipendenti di sesso maschile».