Roma, scambia cameriera per prostituta. Lei dice no, lui prova a violentarla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Giugno 2015 12:55 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2015 12:55
Roma, scambia cameriera per prostituta. Lei dice no, lui prova a violentarla

Roma, scambia cameriera per prostituta. Lei dice no, lui prova a violentarla

ROMA – Martedì 2 giugno, ore 17, zona Casilino a via di Rocca Cencia, Roma. Una ragazza di 19 anni, straniera, ha appena finito di lavorare. E’ una cameriera che lavora in un hotel, è alla fermata dell’autobus, aspetta di tornare a casa. Le si avvicina uno sconosciuto. Probabilmente la scambia per una prostituta, o forse è solo una scusa per avvicinarla. L’uomo inizia a chiedere alla ragazza quanti soldi voglia. Lei cerca di spiegarsi, di dire che non fa quel mestiere.

A quel punto l’uomo diventa una furia. Quel rapporto sessuale lo pretende comunque. Afferra la ragazza, la palpeggia, tenta di portarla in una stradina vicina. In strada non passa nessuno, la ragazza capisce che se vuole evitare lo stupro deve cavarsela da sola. E ci riesce: riesce a divincolarsi dalla presa del balordo e scappa.  Per fortuna proprio in quel momento c’è una donna ferma al semaforo che vede la scena e chiama la polizia. La donna viene soccorsa poco dopo e parte subito la denuncia. L’aggressore, un uomo di 37 anni, viene identificato e arrestato qualche ora più tardi. Nei suoi confronti, come riporta il Messaggero, l’accusa è di violenza sessuale.

 

5 x 1000