Rosa Caracciolo (Rozsa Tassi), chi è la moglie di Rocco Siffredi FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 febbraio 2015 8:54 | Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2015 8:57

ROMA – Rosa Caracciolo, all’anagrafe Rozsa Tassi, ungherese di Budapest, è la moglie di Rocco Siffredi. I due si conobbero nel 1993, quando l’allora ventunenne Rozsa, riuscì a trovare un lavoro da hostess agli Hot d’Or di Cannes, gli ambitissimi premi internazionali del cinema a luci rosse. Rocco, dopo averla notata, la invitò ad alloggiare nella sua lussuosa villa.

Il giorno dopo però, come racconta Domenico Naso sul Fatto Quotidiano,

il caso vole che la partner “artistica” dell’ultimo film di Siffredi (Il Guardaspalle, ndr) desse forfait, e il pornoattore abruzzese chiese aiuto alla sua avvenente ospite, chiedendole di sostituirla nelle riprese fissate per quel giorno. La bella Rozsa accettò, ma alla condizione che avrebbe girato solo con lo stesso Siffredi. Da allora, in pratica, sono inseparabili. La proposta di matrimonio arrivò poco dopo sulla riviera romagnola, così come in pochi anni arrivarono anche i figli Lorenzo e Leonardo. La carriera di Rosa Caracciolo nel porno è durata pochi anni (…)

Un amore indissolubile e più forte di qualsiasi avversità, a quanto pare, e oggi la signora Tassi Caracciolo Siffredi afferma di dormire sonni più che tranquilli pensando al suo focoso sposo sull’Isola dei Famosi. Si dice sicura che non la tradirà e non è gelosa. D’altronde, questo approccio zen alla vita di coppia è nel suo caso necessario. Se è vero che di gelosia si impazzisce, lei avrebbe dovuto varcare i cancelli di un qualunque ospedale psichiatrico già da tempo.