Russia, decapita la nipote di 18 mesi e corre in strada con la sua testa in mano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 settembre 2017 9:26 | Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2017 9:26
Russia, decapita la nipote di 18 mesi e corre in strada con la sua testa in mano

Russia, decapita la nipote di 18 mesi e corre in strada con la sua testa in mano

MOSCA – Viene rilasciato dall’ospedale psichiatrico, torna a casa, decapita la nipote di 18 mesi e poi corre semi nudo per strada con la sua testa in mano. E’ successo a Astrakhan, in Russia. Mikhail Elinsky, 42 anni, questo il nome dell’assassino, è stato anche filmato mentre correva in strada ancora sporco di sangue. Una scena horror. L’uomo, ferito a colpi di pistola e fermato dalla polizia, è poi morto in ospedale.

Sei anni fa Mikhail Elinsky aveva già ucciso una donna e, definito incapace di intendere e volere, era stato chiuso in un ospedale psichiatrico. Dall’ospedale, malgrado gli appelli della famiglia, è stato rilasciato qualche tempo fa. Una volta a casa Mikhail Elinsky ha colpito la figlia e la nipote. La figlia è riuscita a sopravvivere. La nipote invece è stata decapitata.

Questo il video dell’arresto. Attenzione: le immagini sono sconsigliate ad un pubblico sensibile. 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other