Sally Kohn, giornalista Cnn: “Sono gay, vorrei che anche mia figlia lo fosse”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 febbraio 2015 15:50 | Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2015 15:50

ROMA – “Vorrei che mia figlia fosse gay“. A dirlo è Sally Khon, commentatrice politica americana della Cnn, lesbica e sposata con una donna. Insieme crescono una bambina che oggi ha 6 anni. Una bimba che gioca con le bambole, anche se ama vestirsi da “maschiaccio”, ma che ancora, vista l’età, non ha sviluppato una propria inclinazione sessuale.

Sally però ha un desiderio: vorrebbe che fosse lesbica.  “Non ho scelto di essere gay”, ha spiegato la commentatrice, “e non è stato facile capirlo, ammetterlo e vivere in società, quindi non vorrei che mia figlia soffrisse, ma se mia figlia lo fosse ne sarei orgogliosa”.

“Voglio solo che mia figlia capisca che essere gay non è un male e che la normalità non è nell’eterosessualità, poi ovviamente, qualunque sarà la sua inclinazione io l’asseconderò”, ha detto.

Sally Kohn, giornalista Cnn: "Sono gay, vorrei che anche mia figlia lo fosse"

Sally Kohn, giornalista Cnn: “Sono gay, vorrei che anche mia figlia lo fosse”