“Sara Tommasi farà un secondo film porno. Il primo? Solo una prova: ora vedrete quanto è brava”

Pubblicato il 31 luglio 2012 19:30 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2012 19:30

MILANO – Sara Tommasi farà un secondo film porno: la promessa (o la minaccia) è niente popodimeno che di Guido Maria Ranieri, regista del chiacchieratissimo, cliccatissimo e vendutissimo “Sara contro tutti” also known as “Sara Tommasi, La mia prima volta”. Stando al sito Hard celebrity, nella contesa fra gli “angioletti” che vogliono una Sara pentita sulla via di Bagnasco (qualche sito afferma che addirittura Claudia Koll stia pregando per lei) e i “diavoletti” del porno che non vedono l’ora di fare soldi a palate con un “bis”, avrebbero vinto i secondi. Il secondo Tommasi-porno si farà, e oltre a “vincere” il premio del pubblico promette di superare anche le diffidenze della critica, in verità molto ingenerosa con l’esordio hard della ex bocconiana di Terni.

Tra le accuse di somministrazione di sostanze stupefacenti ritirate e non, di circonvenzione d’incapace e chi più ne ha più ne metta la “telenovela” Sara Tommasi ci regala l’ennesima indiscrezione, anzi l’ennesimo colpo di scena. 

Sì perché la bella ternana starebbe trattando con i produttori della prima pellicola per il suo secondo film porno che, vi avvisiamo fin da subito, non si chiamerà Il ritorno di Sara o Sara contro tutti 2… La pellicola, che questa volta verrà girata a Budapest (terra di porno e valorosi), prenderà forma e vita non più tardi di questo agosto per poi essere distribuita tra settembre ed ottobre. 

A confermare queste voci è lo stesso Guido Maria Ranieri, il regista del tanto discusso film “Sara Tommasi, La mia prima volta”, che in esclusiva ai nostri microfoni ha dichiarato: “La Tommasi sta trattando col produttore per fare la sua seconda pellicola porno, questa volta però il set sarà blindatissimo a prova di alieni – sorride l’intervistato che poi continua – Gireremo a Budapest ed ho già in mente delle idee anche perché, a differenza del primo prodotto, questa volta mi sono imposto e voglio che Sara reciti e faccia vedere a tutti la propria bravura”. 

Ancora Ranieri: “Il secondo film di Sara Tommasi sarà un prodotto più vicino ai miei gusti, al mio stile ed alle mie corde. Ci sarà una trama, e contiamo di giocare sul discorso degli alieni e della volontà della ragazza di lanciare un messaggio di amore universale, cosa che tra l’altro ha fatto molto bene Casanova nella sua parodia… – sorride ancora l’intervistato – una maggiore attenzione alle luce ed alla fotografia, insomma sarà un prodotto che mi rispecchierà di più e che dovrà esaltare la ragazza. Questa volta il tempo non sarà tiranno…”

Proprio a riguardo del primo film hard di Sara Tommasi il regista aggiunge: “Molti non hanno capito che la prima pellicola di Sara è stata una specie di prova, ecco perché in tanti l’hanno criticata. Questa volta le cose andranno in modo diverso è una promessa che faccio un po’ anche al pubblico!”