Sara Tommasi?: “Gli sms? Li ha mandati qualcuno che mi ha rubato il cellulare”

Pubblicato il 10 Febbraio 2011 12:19 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2015 18:17

Sara Tommasi

Gli sms al vetriolo verso di Silvio Berlusconi? Potrebbe averli inviati qualcun altro. E’ la tesi della showgirl Sara Tommasi, al centro della cronaca per le telefonate e gli sms intercettati a Berlusconi e non solo. Il tono dei suoi messaggini varia a seconda dei giorni. In alcuni sms la ragazza scrive al premier: “mi sei mancato tanto, ti amo ancora”. In altri è molto aggressiva, arrivando a scrivere: “Spero che muori tu e quelle troie”.

Al Tg del la7 la ragazza fornisce un’altra versione: “Il cellulare l’ho perso un migliaio di volte. Il numero di Berlusconi ce l’ho in rubrica: avendolo perso in taxi, magari qualcuno ha trovato il cellulare e ha mandato dei messaggi. Magari un agente, un agentucolo, gente legata a Corona, a Lele Mora, che poi l’ha usato per far casino, per far le serate”. Lei insiste però sull’ambiente su cui sta indagando la procura di Napoli per favoreggiamento della prostituzione: “Vuol dire che c’è un sistema che mette droga nei bicchieri. Capita con Corona, capita con Lele Mora”. Andrà in procura? “Spero di sì – ha detto la Tommasi – spero che mi chiamino perché finora mi hanno chiamato soltanto i giornalisti”.