Colombia: donne mettono fine allo sciopero del sesso dopo 4 mesi

Pubblicato il 18 ottobre 2011 17:44 | Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2015 11:33

BARBACOAS (COLOMBIA) – Le donne della città colombiana di Barbacoas hanno dichiarato la fine dello sciopero del sesso, iniziato quasi quattro mesi fa per ottenere la costruzione di una strada. Lo scorso 22 giugno avevano annunciato che non avrebbero fatto sesso con i loro partner e mariti fino a quando le autorità non avessero iniziato a costruire la strada di 57 chilometri per collegare la città di 35mila abitanti alla capitale provinciale Pasto.

La strada accorcerà il tempo di percorrenza di almeno sei ore. I lavori sono iniziati ieri e gli uomini di Barbacoas sono sicuramente i più contenti per questo. Il sindaco della città, José Arnulfo Preciado, ha assicurato che lo sciopero è stato davvero rispettato. Almeno dalla moglie, che per tutta la durata della protesta ha dormito in un’altra stanza.

Antonio Navarro Wolff, il governatore del distretto, ha dato l’avvio ai lavori per la nuova strada, ma il ritorno alle attività in camera da letto ha trovato degli scettici sorprendenti, gli uomini. I compagni delle donne della cittadine colombiana infatti hanno espresso perplessità, a causa dei dubbi sull’eventuale conclusione effettiva dei lavori. Il sindaco della città, Jose Arnulfo Preciado, ha però garantito quantomeno sul suo caso. La moglie ha sempre dormito in un’altra stanza.