Usa, l’ultimo disturbo degli adolescenti? Il sesso di gruppo

Pubblicato il 19 Dicembre 2011 19:59 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2015 11:40

LOS ANGELES – In America è già un disturbo diffuso tra gli adolescenti: il sesso di gruppo, che diventa un fenomeno allarmante soprattutto se molte ragazzine lo affrontano in maniera non del tutto consenziente.

Il dato arriva da un nuovo studio della Boston University School of Public Health. Ogni 13 ragazze tra i 14 e i 20 anni, una ha fatto sesso di gruppo. Su 328 ragazze che hanno fatto una visita nelle cliniche dell’area di Boston, il 7,3% ha detto di aver fatto sesso con più persone contemporaneamente e tra queste praticamente una su due (il 45%) ha detto che almeno un partecipante maschile non ha usato il preservativo. Non solo: la maggioranza delle ragazze ha detto di essere stata minacciata o di aver ricevuto pressioni per partecipare a un’orgia. Un terzo di loro ha usato alcool o droghe. Nella maggior parte dei casi l’esperienza arriva intorno ai 16 anni o anche prima. E considerando che in Massachuttes l’età per il consenso al sesso è fissata per legge a 16 anni, in molti casi si tratterebbe di casi di stupro.