Sesso nel doposcuola con alunna di 15 anni: prof di 46 anni arrestato

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Marzo 2015 16:46 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2015 16:47
Sesso nel doposcuola con alunna di 15 anni: prof di 46 anni arrestato

Sesso nel doposcuola con alunna di 15 anni: prof di 46 anni arrestato

MANTOVA – Da oltre un anno si incontravano a scuola nelle ore pomeridiane e facevano sesso. Lui, il prof di 46 anni, si era invaghito di lei, alunna di 15 anni. All’inizio erano innocenti corsi di recupero: vedendola in difficoltà l’insegnante si era offerto di impartirle alcune lezioni private. Ben presto però tra i due è sbocciato qualcosa che loro chiamavano amore ma che dinanzi alla legge era reato. A scoprirli è stato il papà di lei che sbirciando sul telefonino della figlia ha letto i messaggini piccanti che il prof le inviava ed è scattata la denuncia.

All’ultimo appuntamento si è presentato anche il genitore, accompagnato dai poliziotti che hanno arrestato l’insegnante, sposato e senza figli. “Ho perso la testa“, si è giustificato lui durante l’interrogatorio di garanzia. La ragazzina, stando a quanto riferito dall’uomo, era consenziente ma poco importa ai fini giudiziari: secondo la legge italiana, un minore tra i 14 e i 16 anni di età può esprimere validamente il suo consenso ad avere rapporti sessuali ma non se l’altra persona è un tutore o un convivente al quale il soggetto debole “sia stato affidato per ragioni di cura, educazione, istruzione, vigilanza o custodia”.

In seguito alla denuncia del padre, gli agenti hanno piazzato microfoni e telecamere nell’aula in cui si svolgevano le lezioni private. Alle prime avances dell’uomo alla ragazzina sono scattate le manette. Il prof, che ora si trova agli arresti domiciliare, rischia dai 5 ai 10 anni e un risarcimento economico alla vittima.