Sesso orale nel bagno della scuola, studentessa accusa compagno ma…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2015 1:52 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2015 1:52
Sesso orale nel bagno della scuola, studentessa accusa compagno ma...

Foto d’archivio

ROMA – Ha un rapporto orale con un compagno nei bagni di scuola, poi si pente e lo accusa di violenza sessuale. Il fatto risale al febbraio del 2012 ed è accaduto all’interno dell’Amherst College nel Massachusetts, Stati Uniti. I due giovani si chiusero nel bagno per consumare un rapporto orale, ma due anni dopo dal fatto la ragazza ha deciso di denunciare il 22enne per violenza sessuale.

Accuse che sono state rispedite al mittente, perché il giovane ha sempre sostenuto che l’incontro era avvenuto con l’approvazione della studentessa. Dopo ben tre anni dall’accaduto, l’avvocato difensore è riuscito a far riaprire il caso grazie ad alcune deposizioni e a un sms che incastrerebbe la giovane.

A poche ore dal rapporto consumato nel bagno dell’istituto, infatti, la ragazza avrebbe inviato un messaggio a un altro studente con queste parole: “Oh mio Dio, ho appena fatto qualcosa di stupido”. Il testo dimostrerebbe la compiacenza della studentessa e, di conseguenza, l’accusa di violenza da parte del 22enne dovrebbe decadere.