Sesso tantrico, guida: le 4 mosse per prolungare il piacere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Luglio 2014 13:52 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2014 13:52
Sesso tantrico, guida: le 4 mosse per prolungare il piacere

Una scena da American Pie 2

ROMA – Lo sapevate che il piacere sessuale che il nostro corpo può provare è illimitato? Applicare il tantra al sesso vuol dire concentrarsi meno sulla performance, per godere dell’esperienza erotica nella sua totalità.

Il sesso tantrico si concretizza principalmente sulla conoscenza di chi siamo e del nostro corpo così da raggiungere un piacere intenso.

Le 4 mosse del sesso tantrico:

1. Attenzione: intesa come consapevolezza corporea, insegna ad ascoltare il proprio corpo, prima in separata sede, poi insieme al partner. Ad esempio, con questo esercizio in tre parti.
a) Con gli occhi chiusi e una musica di sottofondo rilassante e visualizza le varie parti del corpo: piedi, gambe, bacino, collo
b) A questo punto concentrati sulle emozioni e poniti alcuni domande: che clima c’è dentro di te? In quale parte del corpo senti quell’emozione?
c) Fai delle associazioni mente-corpo aiutandoti con questo pensiero: se fossi su un treno e vedessi i miei pensieri passare, quali sarebbero e cosa direbbero di me?

2. Movimento e ritmo: permette la circolazione dell’energia, elemento fondamentale per muoversi insieme al proprio partner, soprattutto al livello del bacino. L’esercizio da fare è il seguente: mettetevi sedere contro sedere, tenetevi per le mani e iniziate a pedalare, come se inforcaste una immaginaria bicicletta.

3. Voce: le emissioni vocali e i suoni che escono dalla gola liberano la mente, sbloccano il torace e il ventre (bacino), e quindi il piacere. Non trattenerle – non è obbligatorio “gridare” -, lasciale fluire nel corpo e poi fuoriuscire dalla gola, con naturalezza: è autoeccitante, e aiuta a mettere in circolazione le energie sessuali.

4. Respiro: mira a imparare a respirare bene, profondamente, per arrivare al piacere. L’esercizio consigliato è questo: Mentre inspiri, conta fino a 6, trattieni per altri 6 e rilascia, sempre contando fino a 6, perché le fasi del respiro devono essere simmetriche. Se ti alleni in questo modo, inizi a cambiare non solo la respirazione, anche il modo in cui senti il tuo corpo.