Sofia: Femen, protesta a seno nudo contro visita Putin FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Febbraio 2015 14:34 | Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2015 14:34

SOFIA (BULGARIA) – Vladimir Putin visita la Bulgaria e le attiviste ucraine del collettivo femminista Femen lo attendono e mettono in scena una protesta, come sempre a seno nudo. “Putin go home”, si legge sulla maglietta di un’attivista. Lo scopo dell’iniziativa è nata per protestare contro la violenza sulle donne molto diffusa in Russia: “La donna non è un pungiball” si legge su alcuni loro cartelli.

Le Femen si sono avvicinate al Parlamento bulgaro e sono state portate via dalla poliza. Tra loro c’è anche Inna Shevchenko, una delle fondatrici del movimento, che indossa dei guantoni da boxe.