Usa, insegnante accusata di aver fatto sesso con il suo studente

Pubblicato il 2 Marzo 2012 15:19 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2015 11:06

Stephanie Cobb

VOLUSIA (FLORIDA) – Un’insegnante di 26 anni di Volusia County, in Florida, è accusata di aver avuto rapporti sessuali nella propria auto con un suo allievo. Non solo: con lui avrebbe scambiato 12mila sms in quattro mesi in cui il ragazzo la chiamavano “Mio angelo prezioso”.

Alla polizia, scrive il Daily Mail, la donna, Stephanie Cobb, ha detto che lei e il suo studente erano “innamorati”. Ora la donna è accusata di attività sessuale illegale con un minorenne.

Cobb ha dato le dimissioni dal liceo in cui insegnava lo scorso dicembre, dopo aver fatto una chiamata anonima al 911 per riferire che un suo amico le stava inviando dei messaggi che annunciavano il suicidio.

La polizia rintracciò la telefonata e risalì al cellulare di Cobb. Lei aveva dato alla polizia il nome del suo amico di sedici anni e il suo numero di telefono, anche se agli agenti che andarono poi a casa sua il ragazzo negò qualsiasi desiderio suicida.

I familiari del ragazzo hanno detto agli investigatori che il loro figlio aveva una relazione e che si era ficcato in una situazione più grande di lui.

Nell’istituto frequentato dai due la polizia ha saputo di voci secondo cui, appunto, l’insegnante e l’allievo avevano una relazione, tanto che spesso erano stati visti da soli insieme.

Interrogato dalla polizia, il sedicenne ha ammesso di aver avuto rapporti sessuali con Cobb nella macchina di questa, ma ha aggiunto che erano innamorati.