Stupro Prati, Giuseppe Franco riconosciuto da altra vittima?

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Settembre 2015 21:42 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2015 22:38
Supro Prati, Giuseppe Franco riconosciuto da altra vittima?

Giuseppe Franco, militare della Marina accusato di violenza sessuale

TORINO – Quello per cui è stato arrestato lo scorso luglio a Roma potrebbe non essere stato il suo unico stupro. Giuseppe Franco, l’ufficiale della Marina accusato di avere violentato una quindicenne nel quartiere Prati a Roma, sarebbe stato riconosciuto in televisione da un’altra presunta vittima. L’aggressione sessuale nei suoi confronti sarebbe avvenuta a Torino nel 2011. Sulla vicenda, anticipata dal Corriere della Sera, sono in corso accertamenti da parte della polizia.

Riporta Ilaria Sacchettoni sul Corriere:

Era una notte del 2011 quando era stata avvicinata. Approccio comune, giocato sulle apparenze. Lui alto, fisicamente gradevole. Lei giovane, sola. Franco cerca la conclusione. Lei lo respinge, lui non ne tiene conto. Tenta di violentarla. Lei riesce a sottrarsi, poi lo denuncia. La procura di Torino avvia un’indagine che, però, non va da nessuna parte. Il sottufficiale Franco gira il mondo e salpa spesso. Il fascicolo resta per quattro anni a carico di ignoti. Finché, a luglio scorso, web e televisioni diffondono l’immagine di un uomo in t-shirt verde brillante portato via dagli agenti della Squadra mobile.

La giovane si è così recata in caserma a Torino e ha messo a verbale: “E’ lui l’uomo che tentò di violentarmi nel 2011”. La Procura di Torino ha già trasmesso tutte le carte al pm di Roma Eugenio Albamonte, che ha chiesto il processo con rito immediato per Giuseppe Franco.