Swingfields, festival degli scambisti inglesi. Residenti protestano per rumore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2015 19:52 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2015 19:52
Swingfields, festival degli scambisti inglesi. Residenti protestano per rumore

Uno striscione a Swingfields

LONDRA – Il festival degli scambisti ha sconvolto gli abitanti di Flaxley, un paesino della campagna britannica nel Gloucestershire. 

Sono arrivati in 500 nello scorso week-end in occasione della terza edizione di “Swingfields”, il più importante evento nel calendario degli “swinger” britannici.

 

Gli scambisti sono arrivati con camper, auto e tende da campeggio sbandierando la scritta “tre è il numero magico”. A dar fastidio ai residenti della zona, raccontano i media britannici, sono stati i rumori notturni del particolare raduno.

Nessuno, del resto, aveva potuto organizzarsi, partendo magari per il fine settimana. La località era stata tenuta segreta fino all’ultimo. Nonostante questo l’organizzazione è stata notevole: zone divise tra sauna, piscina, circo, bar e stand con sex toys. Per soddisfare tutti i gusti.