Attivista no Tav trascorre notte su albero a 20 metri

Pubblicato il 5 Agosto 2011 9:55 | Ultimo aggiornamento: 5 Agosto 2011 15:14

TORINO – Ha trascorso tutta la notte su un albero, a un’altezza di circa 20 metri all’interno dell’area recintata della Maddalena di Chiomonte (Torino), Turi Cordaro, noto come ‘Vaccaro’, l’attivista del movimento No Tav che da ieri sera manifesta contro la realizzazione del tunnel geognostico della linea ferroviaria ad alta velocita’ Torino-Lione.

Un altro manifestante, entrato senza autorizzazione nell’area recintata, che si era arrampicato sull’albero per portare acqua e indumenti al compagno, e’ stato denunciato in stato di liberta’ per inosservanza di provvedimento dell’autorita’ giudiziaria.

Indumenti e cibo (una coperta, un pile e una bottiglia d’acqua) sono stati poi consegnati dai Vigili del fuoco che hanno utilizzato un braccio meccanico. I Vigili del fuoco e la Polizia presidiano la zona dove e’ in corso la protesta. Da cinque giorni ‘Vaccaro’ fa lo sciopero della fame e ieri ha fatto anche quello della sete. Sull’albero si e’ imbragato soltanto per mezzo di una coperta, dopo aver rifiutato le corde e i moschettoni offerti dai Vigili del fuoco perche’ ”prodotti con sostanze non naturali”. (Foto La Presse)

Nel corso della notte e’ sceso di alcuni rami a causa del forte vento, ma ha continuato la sua protesta ”contro il silenzio dei media sullo sciopero della fame” che sta attuando insieme ad altri attivisti del movimento No Tav.