Usa, N.Y. Transgender aggredita e spinta sui binari della metropolitana

Pubblicato il 4 giugno 2015 13:07 | Ultimo aggiornamento: 4 giugno 2015 13:52
Una modella transgender

Una modella transgender

USA, NEW YORK – Una trangender di 28 anni è stata aggredita e spinta sui binari della metropolitana di New York.

La vittima dell’attacco è stata soccorsa e ha subito ferite lievi, ma la polizia sospetta si sia trattato di un atto deliberato e sta passando al setaccio le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso per identificare il responsabile, riferiscono media americani.

Dalle prime informazioni sembra infatti trattarsi di un uomo, che alla stazione di Bleecker Street, nella zona di NoHo, ha prima aggredito verbalmente la sua vittima, quindi le ha lanciato contro una bottiglia di plastica presa da un cestino della spazzatura, per poi spingerla sui i binari del treno.

5 x 1000

Fonti riferiscono che la 28enne aggredita ha evitato il peggio soltanto perché il convoglio della linea 6 viaggiava con ritardo.