Usa, uccide le 3 figlie e tenta il suicidio: trovata nuda in una pozza di sangue

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Maggio 2014 19:23 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2014 19:26

 

Usa, uccide le 3 figlie e tenta il suicidio: trovata nuda in una pozza di sangue

Carol Coronado

LOS ANGELES – Triplice omicidio in una famiglia di Torrance, alle porte di Los Angeles, in California. Una donna, Carol Coronado, 30 anni, è stata trovata dalla polizia nel letto, in casa propria, con un coltello in mano in una pozza di sangue con accanto le tre figliolette morte.

La donna è stata subito arrestata per l’omicidio delle piccole, di due mesi, due anni e tre anni. Prima, però, è stata portata in ospedale per essere medicata, visto che aveva anche tentato di tagliarsi le vene dei polsi. Poi è stata trasferita nell’ufficio dello sceriffo.

Al momento dell’arresto anche il padre delle bimbe era in casa: stava facendo dei lavori all’auto, nel vialetto davanti all’abitazione. La polizia ha detto di aver trovato diversi coltelli nella casa, ma ancora non ha reso nota la causa delle morti.

A chiamare la polizia era stata la nonna delle bambine, che si è trovata davanti la scena agghiacciante.