Usa, vende verginità figlia di 14 anni al fidanzato per metà affitto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 febbraio 2015 13:59 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2015 13:59
Usa, vende verginità figlia di 14 anni al fidanzato per metà affitto

Usa, vende verginità figlia di 14 anni al fidanzato per metà affitto

ROMA – Aveva provato a vendere la figlia di 14 anni al partner, per avere in cambio metà dell’affitto pagato. Ma è stata la ragazzina a denunciare tutto prima di venire coinvolta in questa storia. E’ successo a Carnation, città dello stato americano di Washington. Mary Miles, 46 anni, si era invaghita di un uomo conosciuto online, Brian Murphy, autotrasportatore di 38.

Ma lui si era interessato anche alle due figlie della donna, una di 17 e una di 14 anni. Dagli sms scoperti dagli inquirenti è emerso il piano: lui avrebbe sposato Mary solo se lei gli avesse concesso la figlia 14enne, vergine. In cambio lui l’avrebbe non solo sposata, ma si sarebbe impegnato a pagare metà dell’affitto di casa, una spesa di 400 dollari.

La donna ha incontrato l’uomo all’interno del suo tir, portandosi la figlia. Quando Bryan ha tentato un approccio fisico con la 14enne, lei è scappata e ha raggiunto un telefono dal quale ha chiamato al sorella maggiore. Le due hanno deciso di denunciare tutto alla polizia. Miles e Murphy sono stati arrestati e dal cellulare della donna sono emersi gli sms con cui i due avevano preso accordi: sesso con la ragazzina in cambio di una proposta di matrimonio e di metà affitto pagato.

5 x 1000