Veronica Vain, da Wall Street al porno: licenziata perché si masturbava ora…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2015 9:49 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2015 9:49

NEW YORK – Da stagista a Wall Street ad attrice porno. Paige A. Jennings, in arte Veronica Vain, è stata licenziata perché durante le ore di lavoro era solita praticare autoerotismo e scattare foto sexy, che poi finivano sul suo profilo Twitter in diretta dai bagni dell’azienda. Un licenziamento che è stato la sua fortuna e le ha permesso di dedicarsi al mondo del porno.

A marzo parteciperà al reality Sex Factor e ha già firmato il primo contratto per un film porno “Screwing Wall Street”, una parodia del film di Oliver Stone del 1987. “Se penso che solo un mese fa compilavo fogli Excel e ora imparo le scene del mio primo porno, stento a crederci”, scrive l’entusiasta Veronica Vain su Twitter, e continua a condividere scatti hot.