Vibratore in valigia, la security dell’aeroporto: “Fai sesso, è meglio”

Pubblicato il 25 Ottobre 2011 19:08 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2015 11:31

La nota trovata dalla Filipovic nella sua valigia

DUBLINO – “Fai sesso, è meglio”. Questa sarebbe la nota scritta dagli agenti di sicurezza dell’aeroporto che Jill Filipovic ha trovato nella sua valigia. La Filipovic è un’avvocatessa e scrittrice di New York, che nel viaggio da Newark, in New Jersey, a Dublino ha portato con se dei sex toy. Secondo la Filipovic gli autori della “simpatica” annotazione sarebbero gli addetti della  Tsa, Transportation Security Administration, che hanno ispezionato il bagaglio.

Su Twitter la scrittrice e blogger femminista di New York ha scritto: “Questo è quello che la Tsa fa quando ispeziona la tua valigia e trova un ‘oggetto personale'”. In un articolo dal titolo “I tuoi soldi delle tasse al lavoro” la Filipovic ha scritto della nota: “Una totale violazione della privacy, fortemente inappropriata e chiaramente non giusta, ma che mi ha fatto morire dal ridere nella mia camera d’albergo”.

Sempre nel suo blog la Filipovic ha scritto: “I miei genitori leggono il mio blog e non hanno bisogno dei dettagli, ma era l’oggetto da donna più facilmente immaginabile”. La scrittrice ha comunque ritenuto offensivo il gesto ed ora sporgerà un reclamo ufficiale. Un portavoce della Tsa ha detto che l’agenzia non è la sola autorità che ispeziona i bagagli negli aeroporti, dunque sarà difficile individuare chi ha scritto la nota. Il portavoce ha poi dichiarato: “La Tsa prende molto seriamente tutti i reclami e svolgerà serie indagini. Se una condotta inappropriata sarà scoperta, saranno applicate tutte le sanzioni disciplinari necessarie”.