VIDEO YouTube. Isis tortura ragazzo di 14 anni, lui racconta: “Ero sicuro di morire”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Giugno 2015 15:05 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2015 12:00
VIDEO YouTube. Isis tortura ragazzo, lui racconta: "Ero sicuro di morire"

VIDEO YouTube. Isis tortura ragazzo, lui racconta: “Ero sicuro di morire”

LONDRA – Un ragazzo è stato torturato dai jihadisti dell’Isis. Appeso per le braccia, bendato, frustato e picchiato selvaggiamente. “Ero sicuro di morire”, ha detto Ahmed, adolescente siriano brutalmente torturato. A diffondere il video è stato un disertore tra i jihadisti, che ha dato il filmato alla Bbc.

Le immagini mostrano Ahmed bendato, ha corde ai polsi ed è sospeso ad una trentina di centimetri dal suolo, mentre viene ripetutamente picchiato da due uomini mascherati, completamente vestiti di nero. Uno di loro ha una pistola ed un coltello, il secondo un Ak-47.

All’inviato della Bbc in Turchia, nei pressi della frontiera con la Siria, Ahmed racconta il suo calvario, il suo incubo:

“Ho pensato ai miei genitori, alla mamma. Ero sicuro di morire, di abbandonare genitori, fratelli, amici. Hanno iniziato a frustarmi, a colpirmi con scariche elettriche per farmi confessare. Ho detto loro tutto. Ad ogni scarica elettrica urlavo ‘mamma’. Ma appena lo facevo uno dei due torturatori aumentava il voltaggio, urlandomi ‘non coinvolgere tua madre’. Pretendono essere religiosi, ma sono infedeli. Fumano. Sostengono di rispettare le regole dei musulmani, ma non lo sono. Picchiano ed uccidono”.

Ahmed alla fine viene condannato a morte, ma il suo aguzzino si impietosisce, e lo lascia scappare.