VIDEO YouTube – Migrante sui binari con moglie e figlio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2015 8:45 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2015 0:59

BUDAPEST – Pensava che quel treno che finalmente aveva lasciato la stazione di Budapest fosse diretto in Austria o in Germania. Ma quando ha scoperto che li avrebbe portati in un campo di accoglienza lui, un padre iracheno disperato, ha preso la moglie e il figlioletto appena nato e li ha buttati, abbracciandoli, sulle rotaie, in un gesto che voleva significare “meglio il suicidio che andare là”.

I tre sono stati fermati dalla polizia ungherese, che ha capito la gravità del caso e la disperazione dell’uomo solo quando ha fatto quel gesto disperato. Alla fine l’uomo è stato ammanettato, e agli agenti ha detto: “Uccidetemi, ma non portatemi al campo!”.

Del resto non sono stati gli unici migranti a fare atti estremi. Sui treni partiti da Budapest e bloccati dalla polizia ungherese a Bicske, vicino ad un campo di accoglienza, molti profughi, quando hanno capito dove si trovavano, si sono rifiutati di scendere, tra urla, svenimenti e pianti di bimbi terrorizzati.

 

 

VIDEO YouTube - Migrante sui binari con moglie e figlio

Migrante si getta sui binari con moglie e figlio