VIDEO YouTube, Obama contestato da una trans alla Casa Bianca: “Sei a casa mia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2015 11:10 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2015 11:12
VIDEO YouTube, Obama contestato da una trans alla Casa Bianca: "Sei a casa mia"

VIDEO YouTube, Obama contestato da una trans alla Casa Bianca: “Sei a casa mia”

WASHINGTON – “No, no, no. Sai cosa? Sei a casa mia!”. E’ così che Barack Obama risponde a chi lo interrompe durante un discorso pubblico alla Casa Bianca. Fuori campo si sente un’altra voce, è un’attivista trans che chiede la liberazione di tutti i detenuti stranieri LGBT. Lo interrompe più volte, alla fine il presidente americano si stanca e risponde a tono pur mantenendo un certo contegno.

Mercoledì pomeriggio Obama ha incontrato i rappresentanti della comunità gay e ha parlato davanti a loro. A interromperlo un’attivista trans, Jennicet Gutierrez. Lui dapprima cerca di ascoltarla, poi risponde: “Sei a casa mia”, chiedendo rispetto. La signora non smette di parlare e a quel punto Obama è costretto a chiedere alla sicurezza di accompagnare all’uscita la disturbatrice. Il pubblico lo sostiene, applaude e scandisce: “Obama”.

5 x 1000