YOUTUBE Pulcini tritati vivi e schiacciati: il video di Essere Animali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2018 11:53 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2018 11:54
YOUTUBE Pulcini tritati vivi e schiacciati: il video di Essere Animali

YOUTUBE Pulcini tritati vivi e schiacciati: il video di Essere Animali

ROMA – Tritati e schiacciati vivi. Questo il triste destino dei pulcini scartati in uno dei più grandi allevamenti italiani, dove ne nascono fino ad un milione a settimana. A denunciare il trattamento riservato ai pulcini è l’organizzazione Essere Animali, che grazie ad una infiltrata con una telecamera nascosta ha filmato quanto accade nell’incubatoio.

I pulcini, proprio come un oggetto, scorrono a migliaia su un rullo dove vengono selezionati dagli operai della grande azienda italiana. A raccogliere la testimonianza dell’associazione animalista è Beatrice Montini del Corriere della Sera, che scrive:

“«Un’infiltrata dell’associazione ha lavorato in una grande azienda italiana ed ha filmato con una telecamera nascosta il primo giorno di vita dei pulcini, gettati sopra rulli industriali e maneggiati brutalmente – spiegano gli attivisti – A migliaia muoiono o rimangono incastrati con le zampe nei macchinari, ma i ritmi di lavoro non consentono alle operaie di prestar loro la minima cura. I pulcini deboli e feriti sono tritati vivi in un maceratore».

Dopo la schiusa delle uova, che avviene in forni a temperatura controllata, gli animali iniziano il loro «viaggio» nella catena di montaggio, trasportati prima in un reparto in cui sono separati in base al sesso e successivamente vaccinati. «Il rumore è incessante, i rulli sono stracolmi al punto che i pulcini rischiano il soffocamento oppure cadono, finendo per morire schiacciati sul pavimento»”.

Gli attivisti spiegano che il processo di selezione dei piccoli, che vengono scartati se malati o difettosi, è permesso dalla legge, che prevede anche l’eliminazione per triturazione:

«Il dispositivo deve essere munito di lame a rapida rotazione o protuberanze di spugna – si legge nel regolamento – La capacità del dispositivo deve essere tale che tutti gli animali, anche se numerosi, vengano istantaneamente uccisi». Ma, denunciano gli attivisti di Essere Animali, non tutto è così «istantaneo» pe indolore: «i pulcini destinati alla macerazione possono attendere ore prima di essere uccisi: le immagini lo mostrano. L’industria della carne racconta favole sul benessere degli animali ma la loro vita è invece un incubo. Questi piccoli hanno poche ore di vita e sono trattati come oggetti. In ogni angolo si guardi, vi sono pulcini che agonizzano». I pulcini che invece saranno considerati «idonei» a finire nei nostri piatti, dall’incubatoio saranno trasportati negli allevamenti. Da qui, circa 40 giorni dopo, partiranno di nuovo per andare al macello”.

La visione del video è sconsigliata ad un pubblico sensibile.

(Video da YouTube/Esseri Animali)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other