Angela Merkel, nuovi tremori: “Sto bene. Sono in cura, ma ci sono stati progressi”

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 10 Luglio 2019 16:44 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019 16:44

 

Angela Merkel, nuovi tremori: "Sto bene. Sono in trattamento, ma ci sono stati progressi"

Nella foto Ansa, Angela Merkel con il premier finlandese Antii Rinne (Foto Ansa)

MILANO – “Sto bene, non c’è nessun bisogno di preoccuparsi”: la cancelliera tedesca Angela Merkel liquida così le preoccupazioni sempre più diffuse dopo il terzo episodio di tremore in pubblico in poche settimane, questa volta mentre si trovava insieme al premier finlandese Antti Rinne.

“Sono in una fase di elaborazione del fenomeno, ma ci sono stati progressi. Devo conviverci un po’, ma sto bene e non c’è da preoccuparsi”, ha detto durante una conferenza stampa. “Sono assolutamente convinta di essere perfettamente in grado di svolgere il mio incarico”, ha assicurato.

5 x 1000

La cancelliera ha spiegato la crisi di oggi chiarendo di essere ancora nella “fase di trattamento” seguita al primo episodio, il 18 giugno scorso, mentre riceveva il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. “Chiaramente non è del tutto finito, ma ci sono progressi”, ha sostenuto.

E a chi le ha chiesto se l’opinione pubblica tedesca abbia diritto a sapere della sua salute dopo il terzo episodio di tremore improvviso, Merkel risponde: “Credo di aver fatto dei commenti pertinenti. E penso che la dichiarazione con cui affermo di stare bene debba essere accettata. Credo anche che come è venuto un giorno passerà. Ma ancora non è arrivato questo momento”.

Per Angela Merkel si tratta del terzo episodio in meno di un mese. La prima volta era accaduto a metà giugno, durante la visita in Germania del nuovo presidente ucraino Zelenskyj. Solo nove giorni dopo era successo di nuovo al giuramento del nuovo ministro della Giustizia, Christine Lambrecht.

Inizialmente, la colpa del tremore era stata attribuita ad una disidratazione determinata dagli altissime temperature registrate a Berlino nelle ultime settimane. Cosa che però non si può dire della giornata di oggi, dal clima autunnale a Berlino. (Fonti: Ansa)