Austria. “Haider nascondeva patrimonio in Liechtenstein”

Pubblicato il 31 luglio 2010 18:59 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2010 18:59

Jorg Haider

Jorg Haider, l’ex leader dell’estrema destra austriaca, morto nel 2008, teneva nascosto in Liechtenstein un patrimonio di circa 45 milioni di euro.

Lo rivela la rivista Profil in edicola domani. La scoperta è stata il risultato di indagini condotto in Austria, Svizzera e Germania esaminando i conti bancari nell’ambito di due operazioni: una sul riacquisto della banca austriaca Hgaa da parte della banca pubblica tedesca BayernLB nel 2007, l’altra sulla privatizzazione della societa’ immobiliare austriaca Buwog nel 2004.

Secondo i media austriaci il riacquisto di Hgaa, nazionalizzata alla fine del 2009 per evitarne il fallimento, è stato condizionato da Haider al versamento da parte di BayernLb di un contentino di 2,5 milioni di euro a una società di calcio della Carinzia. Gli investigatori hanno scoperto inoltre una decine di società registrate in Liechtenstein e legate a Haider.

Secondo Profil, circa 5 milioni di euro sarebbero ancora depositati sui conti di queste banche. Il resto potrebbe essere stato dissipato attraverso operazioni azzardate nel corso degli anni.