Blair non presenterà il suo libro a Londra: teme di essere contestato come a Dublino

Pubblicato il 6 Settembre 2010 16:25 | Ultimo aggiornamento: 6 Settembre 2010 16:57
tony blair

Tony Blair

L’ex premier britannico Tony Blair ha annunciato la decisione di cancellare la presentazione della sua autobiografia ,”A Journey”, prevista per mercoledì 8 settembre a Londra, nel timore di nuovi disordini come quelli avvenuti sabato 4 settembre a Dublino.

”Ho deciso di non proseguire con le sessioni di firma delle copie, perché non voglio che il pubblico venga disturbato dall’inevitabile scocciatura provocata dai dimostranti”, ha scritto Blair sul proprio sito: ”So che la Metropolitan police farebbe, come sempre, un ottimo lavoro nell’evitare qualsiasi scompiglio ma non voglio imporre un ulteriore sforzo alle risorse della polizia, solo per firmare” le copie del libro.

Blair si è infine scusato con coloro ”che sarebbero venuti per avere i loro libri firmati da me in persona. Spero che capiranno”.