Brexit, il papà di Boris Johnson chiederà la cittadinanza francese: “Sarò sempre europeo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 Dicembre 2020 13:48 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2020 13:53
stanley boris johnson

Brexit, il papà di Boris Johnson chiederà la cittadinanza francese. Nella foto Ansa Boris e il padre

La soddisfazione per aver raggiunto un accordo sulla Brexit con Bruxelles non è durata molto per Boris Johnson.

Poche ore dopo la firma sull’intesa del premier britannico suo padre, Stanley, ex europdeputato conservatore, ha annunciato pubblicamente di aver fatto domanda per ottenere la cittadinanza francese e così mantenere il legame con l’Unione europea.

Johnson senior, che aveva votato Remain al referendum sul divorzio dall’Europa nel 2016, ha spiegato a radio Rtl che sua madre era nata in Francia da madre francese.

“In pratica lo sono anche io e questa cosa mi rende molto felice”, ha detto l’ottantenne in perfetto francese. “sarò sempre europeo. Non si può mica dire ai britannici: non siete più europei. Avere legami con l’Unione europea è importante”, ha aggiunto il papà di Boris.

Stanley Johnson a marzo contro il figlio: “Se vorrò andare al pub ci andrò”

Lo scorso marzo, il padre del premier aveva detto pubblicamente di voler disobbedire alle raccomandazioni decise dal Governo per contrastare l’epidemia di coronavirus.

In un’intervista alla Itv, durante il programma “This Morning”; il 79enne disse pubblicamente: “Naturalmente andrò al pub se avrò bisogno di andare al pub” .

La dichiarazione dopo che il figlio aveva detto rivolgendosi specialmente alle persone ultrasettantenni, ossia l’età in cui rientra anche suo padre: “Da ora dovete evitare pub, teatri, club e altri luoghi di ritrovo” (fonte: Ansa).