Francia, Carla Bruni smentisce: ‘Nessun soldo pubblico alla Fondazione’

Pubblicato il 7 Gennaio 2012 15:33 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2012 15:39

Carla Bruni

PARIGI, 7 GEN – Al centro di un presunto ”scandalo internazionale”, come l’ha definito il sito online del settimanale francese Marianne, la premiere dame Carla Bruni reagisce e smentisce tutto, affermando fra l’altro di ”non aver mai ricevuto denaro pubblico”.

In un messaggio pubblicato sul suo sito web, la moglie del presidente Nicolas Sarkozy afferma che ”l’insinuazione secondo cui dei fondi sarebbero stati ottenuti da partner pubblici e’ completamente infondata”. Nell’edizione in edicola oggi, anticipata ieri dal sito, Marianne mette sotto accusa il funzionamento della Fondazione Carla Bruni-Sarkozy, creata nell’aprile 2009, affermando fra le altre cose che si tratta di un ente privo di esistenza giuridica reale, senza contabilità propria, né conto corrente in banca, né responsabili giuridici.

Falso, replica Carla sul sito, ”la Fondazione ha, eccome, una sua contabilità, consolidata nella Fondation de France, come circa 700 fondazioni in Francia la cui probita’ e legittimita’ non vengono messe in discussione”.

Una smentita sul livello del contributo del Fondo mondiale sull’Aids e sulla non correttezza delle procedure per gli appalti era già arrivata dall’organizzazione internazionale.