Crocetta annuncia esposto: “Il Centro di accoglienza di Salinagrande è un lager”

Pubblicato il 26 Novembre 2011 18:19 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2011 18:53

PALERMO, 26 NOV – Continua la visita della delegazione del Parlamento europeo che, in questi giorni, si e’ recata nei centri di accoglienza siciliani che ospitano gli immigrati. Tra i parlamentari che fanno parte della delegazione, anche Rosario Crocetta (Pd), membro della Commissione liberta’ civili, giustizia e affari interni del Parlamento europeo.

L’eurodeputato ha espresso ”serie preoccupazioni” sulle condizioni in cui versa il Cara di Salinagrande (Tp). ”La situazione non e’ affatto positiva – dice – gli immigrati vivono in un ambiente assolutamente inadatto e lesivo della dignita’ umana. Ho visto tetti bagnati dall’umidita’, bagni in numero insufficiente rispetto alle persone ospitate all’interno della struttura e quelli che ci sono non sono provvisti neppure della porta, cosa che viola chiaramente l’intimita’ delle donne e degli uomini che ne usufruiscono. Per concludere manca l’acqua calda. La sensazione e’ quella di trovarsi in un luogo simile ad un lager”.

La delegazione, al termine dell’ispezione, produrra’ una relazione dettagliata su quanto accertato. ”Sono intenzionato ad andare avanti sulla faccenda, anche con un esposto alla procura della Repubblica, per segnalare la gravita’ della situazione”, ha concluso Crocetta.