Elezioni regionali in Germania: prima sconfitta per la Merkel nel Nord Reno Westfalia

Pubblicato il 9 Maggio 2010 18:26 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2010 18:36

Angela Merkel

Le elezioni tenute oggi nel Nord Reno-Westfalia (Ovest) rappresentano la prima grande sconfitta regionale per la cancelliera tedesca Angela Merkel dalle politiche del settembre 2009. La coalizione di governo Cdu-Fdp ha perso la maggioranza nelle elezioni nel Land Nord Reno-Westfalia.

Secondo il primo exit poll, i due partiti hanno ottenuto il 40,5% contro il 51% che avevano nel maggio 2005. Non solo, la Cdu-Fdp ha perso anche la maggioranza al Bundesrat, la Camera alta dei rappresentanti regionali tedesca.

Secondo i primi sondaggi, la Spd ha ottenuto il 35% nel Nord Reno-Westfalia (Ovest), superando così la Cdu della cancelliera tedesca Angela Merkel ferma 34%. Ai verdi sarebbe andato il 12,5%, mentre la sinistra radicale sarebbe entrata nel Parlamento del Land con il 5,5%.

Il voto nel Nord Reno-Westfalia, uno tra i Land più ricchi della Germania, seppure locale, rappresenta un importante test per la cancelliera Angela Merkel. Sul voto potrebbe infatti anche pesare l’aiuto economico concesso alla Grecia, impopolare nel Paese. E se gli elettori, in tutto quasi 13,5 milioni, decidessero di spazzare via conservatori e liberal democratici (Fdp) dal governo del Land, priverebbero la Merkel della maggioranza al Bundesrat.

La sfida ha i volti del premier uscente, il cristianodemocratico Juergen Ruettgers, e di Hannelore Kraft della Spd. Gli ultimi sondaggi in Nord Reno-Westafalia, danno la Cdu della Merkel al 37% e gli alleati della Fdp al 6%. La coalizione di governo, quindi, si fermerebbe al 43% e perderebbe la maggioranza.

La Spd, secondo le ultime rilevazioni, arriverebbe al 37%, i Verdi il 10%, la Linke dovrebbe riuscire a superare lo sbarramento del 5% ed entrare nel Parlamento del Land. Una intesa tra i tre partiti, tutta da costruire, arriverebbe al 52%. I seggi si chiudono alle 20 ora italiana.